Contatore siti Relazioni umane - Come farle crescere e guarire con le essenze floreali (Mtro. Antonio Pérez Sicilia) 1/2 - Fiori per l'anima

Relazioni umane - Come farle crescere e guarire con le essenze floreali (Mtro. Antonio Pérez Sicilia) 1/2 - Fiori per l'anima

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Relazioni umane - Come farle crescere e guarire con le essenze floreali (Mtro. Antonio Pérez Sicilia) 1/2

Approfondiamo > 2004-2009

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

VAI ALLA PRIMA PARTE DELL'ARTICOLO


STRUTTURAZIONE TERNARIA

DEL CARATTERE DELL'IO E DELL'IO SUPERIORE
Attraverso il Sistema Floreale Del Dr. EDWARD BACH


PENSARE SENTIRE VOLERE
PENSARE BEECH, VERVAIN, VINE
SENTIRE HEATHER, CHICORY, WATER VIOLET
VOLERE ROCK WATER, CENTAURY, OAK

Come ci relazioniamo con gli altri esseri umani attraverso il nostro modo di pensare?
Che relazione esiste tra BEECH, VERVAIN e VINE?
BEECH ci viene sempre presentato come l'intolleranza. Ma VINE non è molto più intollerante di BEECH? E VERVAIN che sembra tanto bello, per essere il difensore delle cause perse ed anche il difensore della giustizia, in fondo è intollerante. Tra queste tre essenze sembra esistere una relazione che ha a che fare con la LOTTA PER IL POTERE. Il campo di battaglia del Potere si trova nel mondo del pensiero. In realtà si tratta di una battaglia dei mondi spirituali estromessa al mondo umano, che si riflette in modo così bello nell'immagine dell'Arcangelo Michele che sottomette il Drago. Qualcosa che si osserva palesemente al giorno d’oggi: il Potere è detenuto dai mezzi di comunicazione di massa dove si investono miliardi di dollari.
Possiamo osservare lo

SVILUPPO EVOLUTIVO DEL PENSARE NELL’INDIVIDUO ATTRAVERSO BEECH-VERVAIN-VINE

BEECH(Faggio) corrisponde alla prima fase del pensiero, il GIUDIZIO. Al pensiero nelle Idee. E’ il puro pensare. L'inizio dell'apprendistato dell'individualizzazione a livello psichico del pensiero. Questo si acquisisce grazie alla critica, solamente discutendo ogni cosa, giudicando e criticando l'essere umano può realizzare la sua indipendenza, la sua autonomia dagli altri, dal Tutto. Evidentemente questa fase sana dell'evoluzione può bloccarsi e convertirsi in una fase che si ferma sul sottolineare i difetti, un criticone, un vedere solamente il lato brutto delle cose.
Ci si può chiedere: "Che cosa fa Beech?" Criticare. Ma che cosa è quello che critica? Critica i difetti, quello che considera non perfetto rispetto all'ideale. Che cosa cerca Beech? Cerca la BELLEZZA, cerca la PERFEZIONE. Questo è molto più comprensibile se ricorriamo al concetto greco del Male. Il Male è quello che non può andare allo stesso passo del Bene, ciò che zoppica, è indietro, dopo l'evoluzione divina del mondo, è qualcosa di brutto, sgraziato. Questo ci ricorda la tappa di apprendistato del neonato, del bambino. Questi non imparano imitando la bellezza armonica dell'adulto? Non è il giudizio, la critica, la prima cosa che la persona deve realizzare nel suo pensiero per svilupparsi come essere umano, come individualità, come ego?
Che cosa è in definitiva ciò che non BEECH sopporta?
Non sopporta quello che non considera bello, perfetto e per quel motivo lo critica.
Che cosa porta la "Deva BEECH?"
Porta l’Amore al difetto degli altri. Rispondendo poeticamente possiamo fare riferimento al racconto "La Bella e la Bestia." Consente di costruire da quel poco che può esistere, anche se ben nascosto, per trasformare in bello il brutto. Salvare il bene dal male e trovare la verità in ogni bugia della vita.

VERVAIN, (Verbena), è il SENTIRE nel PENSARE. Come entrano gli esseri umani in relazioni tra di loro? Attraverso le nostre simpatie ed antipatie. Quello è il nostro contatto. E come funziona quel contatto attraverso il nostro pensiero? Che simpatie ed antipatie possiede il pensare? Dove e come funziona il cuore nel regno delle idee? A tutte queste domande può facilmente rispondere VERVAIN. Questa seconda tappa evolutiva corrisponde all'adolescente che comincia ad innamorarsi della vita, delle idee belle, buone e vere. Che ripudia tutto ciò che è ingiusto. Un giovane ribelle contro ad una società rigida, fredda, calcolatrice, dura di cuore. Ogni adolescente si trasforma in un "Don Chisciotte" e da quelle forze entusiastiche, dalla Bontà vuole trascinare gli altri, odiando con le stesse forze che sono antagonistiche, antipatiche, la Malvagità.
Che cosa è non sopporta VERVAIN?
Non sopporta quello che quello che lui pensa essere ingiusto e per questo motivo non tollera quello che considerano iniquo. VERVAIN lotta per convincere della sua giustizia. Agisce in maniera opposta a come crede di pensare: agisce intollerantemente e predica la tolleranza.
Che cosa apporta la "Deva VERVAIN?"
Amore per la malvagità, per l’ingiusto per poterlo portare verso la strada del giusto con autentico rispetto. VERVAIN mostra la Giustizia a coloro che liberamente vogliono seguirla, che possono imitarla.

VINE, (Vite), mostra la pura azione del pensare. IL PENSIERO FATTO VOLONTÀ. Che cosa impone Vine? La sua verità, la verità secondo il suo punto di vista. Magari non gli importa semplicemente aver ragione ragione, ma vuole che si rispetti la sua verità. Non ci troviamo qua nell’età adulta dell'essere umano? Non è il momento di dirigere fermamente il nostro ego?
Che cosa non Sopporta VINE?
Non può sopportare ciò che considera falso, bugiardo, non autentico. Si crede con in mano la verità assoluta, si crede "Dio", padrone e signore del mondo, di tutto quello che lo circonda e di ogni persona del suo ambiente.
Che cosa apporta la "Deva VINE"?

Amore per la Verità interna. Amore per la LIBERTÀ. Vine sa quanto sia costoso arrivare al centro del proprio universo interno divino e perciò ha sviluppato la sufficiente pazienza per potere aspettare gli altri rispettando il loro ritmo, offrendo un'immagine di eroismo ogni volta che il mondo glielo chieda.
Ogni essere umano deve realizzare una formazione del pensiero, prima di tutto sviluppando il giudizio (BEECH), secondo oggettivando le simpatie ed antipatie nel mondo delle idee, (VERVAIN), per poi potere raggiungere se stesso, per la strada interna, l'autentica Verità, trasformandosi nel proprio Maestro invece di un dittatore degli altri esseri umani: "Conosci te stesso", (VINE).
Qui si mostra il pericolo che il mondo divino (l’Amore Incondizionato, la Gloria), pensava nel creare questo Universo i cui protagonisti sono gli esseri umani. Il pericolo di mangiare dall'albero del Paradiso terrestre "prendendo coscienza" permetteva all'Uomo di trasformarsi in un dio. Il cammino di questo apprendistato è conoscere il brutto, il male è conoscere il difetto, sbagliare, mentire, peccare, ammalarsi e morire. Ma quella stessa strada permette all'essere umano di trasformarsi liberamente in "un dio" consapevole della bellezza, del buono e la verità imparando a guarire, a vivere, a per-donare. Nella possibilità di differenziazione tra brutto-bello, buono-cattivo e falso-vero nasce la possibilità dell'elezione. È il principio dello sviluppo della Libertà donata dal mondo divino con un Amore totale Incondizionato per gli esseri umani. Così possiamo contemplare La GLORIA di Dio, del Mondo Spirituale.
Come ci relazioniamo con gli altri esseri umani?

Che relazione esiste tra HEATHER, CHICORY e WATER VIOLET?
Che cosa ha a che vedere il "Regno di Dio" con "l’affetto umano?"
Qui nasce l'autenticamente umano. Qui è dove si dà il vissuto all'emozione. Qui la perfezione pensata vale poco, se il pensiero non è stato elaborato dal cuore e dove la creazione può essere completamente vuota e senza senso, ma porta la fiamma dell'Amore. Questo mondo di simpatie ed antipatie, questo mondo di soddisfazioni ed insoddisfazioni, questo mondo di piaceri e dolori, questo mondo di allegrie e tristezze permettono all'essere umano di essere consapevole e presente nella sua attuale esistenza terrena. I frutti sono regali di una maturazione del fiore, frutti che alimentano lo sviluppo della consapevolezza umana. Frutti che il mondo divino ci ha donato per il nostro processo di apprendistato. Frutti che costituiscono il "Regno degli Affetti Umani": simpatie - antipatie, soddisfazioni -  insoddisfazioni, piaceri - dolori, allegrie -tristezze...
Analizziamo lo sviluppo del "Regno" degli Affetti.

SVILUPPO EVOLUTIVO DELL'OPINIONE IN L'INDIVIDUO ATTRAVERSO HEATHER-CHICORY-WATER VIOLET

HEATHER, (Erica), per il bambino bisognoso, affamato di amore e di affetto, alla ricerca dei nutrienti animico-spirituali e per questo non tacerà chiedendo Amore, ed attaccandosi come una ventosa a tutti quelli che gli lasceranno permettere di mantenere il suo stato di bambino affamato. HEATHER agirà da stimolo per entrare nell'età adulta dell'anima ed affrontare da solo il dolore ed il piacere, l'allegria e la sofferenza della vita, poiché nessuno può farlo per te.
Non troviamo nella tappa HEATHER il bambino ego-centrato che necessita degli adulti per potere crescere e svilupparsi? È sana questa tappa in un bebè? E precisamente questo sarà il problema dell'adulto affamato di amore, di affetto ed attenzione e lo cercherà compulsivamente. Non c’è da meravigliarsi che siano persone chiacchierone: l'adulto è bloccato nella parola, nel chiedere, nella domanda di nutrimento fisico e/o emozionale. Questo dono prezioso che è la parola e ci dà l'umanità, attraverso la quale scorre il nostro pensiero ed il nostro sentimento, è il posto che riguarda il Deva Heather. In definitiva, la parola creatrice.

CHICORY(Cicoria). Se HEATHER corrisponde al bambino bisognoso ed affamato di calore umano, di affetto ed amore, CHICORY ci descrive la seconda fase di evoluzione del cuore. L'irruzione improvvisa del mondo delle simpatie ed antipatie. Il mondo degli adolescenti: l'amore e l’odio, la prima cotta, i primi dispetti, il desiderio e la necessità di amare ed essere amati. Ci troviamo davanti alla nascita dell'anima, il risveglio della coscienza, del mondo dei sensi e delle esperienze. Sono sparite le sicurezze che come bambine si ricevono dagli adulti. Significa entrare nel mondo reale, il mondo del sentimento dove si comincia ad acquisire la responsabilità. Una fase critica dove le necessità affettuose devono essere coperte affinché non sorgano lacune nella vera età adulta, come i tipici "ego chicory" che invece di alimentare i loro figli, si alimentano dei loro figli. Genitori che sono rimasti emotivamente bloccati in adolescenza, o che in qualche momento non hanno potuto viverla e la vivono fuori tempo.

WATER VIOLET (Violetta d’Acqua). Potremmo definire questa Deva Floreale il "padre affettuoso" o la "madre affettuoso". L'età adulta sana del mondo del sentimento possiamo trovarla nella "Deva Water Violet." Un adulto autonomo, indipendente, re della sua anima si trasforma in un padre paterno, paziente, segnando i limiti, imprimendo rispetto ed amore al mondo e alle persone. Segnando i confini con Libertà verso l'Amore Incondizionato, comprensivo, paziente, rispettoso.
Invece "l’ego water violet" è dimenticare il mondo e gli altri esseri umani chiudendo il suo cuore di pietra e malta. Forse perché hanno avuto un sacco di delusioni, magari la sua scelta è esclusivamente per il proprio benessere e cerca unicamente la propria felicità, ottenendo di questa maniera la morte dell'anima. Questa può ravvivarsi solo attraverso il contatto umano.
Che bello sarebbe compagni che noi facessimo questo percorso affinché dal nostro lavoro floreale potessimo avere: UN ASCOLTO ATTIVO, UNA EMPATIA OBIETTIVA ED UN AMORE INCONDIZIONATO, trasformandoci a poco a poco in esseri divini visibili nel mondo!
Come ci relazioniamo con gli altri esseri umani attraverso il nostro volere, la nostra volontà?
Che relazione esiste tra ROCK WATER, CENTAURY ed OAK?
Per ultimo il terzo livello dell'anima, il livello inferiore. Dove realmente l’Atto d'Amore diventa reale. L'Amore può essere pensato, può sentirsi ma l'Amore è Amore solo quando si fa, quando si attua, quando si dona, quando si crea, quando l'Io si sacrifica per l'altro Io.
Dove si trova il nostro agire, che dà luogo a creare? Dove l'Essere umano si trasforma in co-creatore? Da dove sorge la Forza Creativa dall'Essere umano? Dove è il Potere di Dio? La forza creativa sorge dalla donazione del mondo divino al mondo umano ed il Potere divino si trova nel mondo umano, dipende dal mondo umano. Il mondo divino ha ideato un mondo di Amore e Libertà, (ROCK WATER), è stato sacrificato a questa idea sviluppando l'empatia verso l'Amore (CENTAURY) e ha messo tutta la sua forza creativa nello sviluppo della stesso donando la Libertà, facendo visibile l'Amore. Come dice Khabil Gibran "Il lavoro è l'Amore reso visibile" (OAK).


liberamente tradotto da Antonella Napoli tratto dal sito www.laredfloreal.com


 
Copyright 2016. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu