Contatore siti Ops, l'ho perso! Cosa? Il desiderio... (Sara Guerra*) - Fiori per l'anima

Ops, l'ho perso! Cosa? Il desiderio... (Sara Guerra*) - Fiori per l'anima

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Ops, l'ho perso! Cosa? Il desiderio... (Sara Guerra*)

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

Confrontarsi con il calo del desiderio sessuale

Lo amo ancora?
Il fatto che non lo desidero significa che non lo amo più?
Come mai non sento più il desiderio  di una volta?
Sempre più spesso arrivano in consultazione coppie o partner che parlano di calo del desiderio.
Ma cos’è il "calo del desiderio"?

Si tratta di una disfunzione sessuale che si manifesta con la riduzione crescente del desiderio, fino al completo assopimento dei sensi che fa abbandonare l’idea di fare sesso.
Ma quando siamo davvero in preda ad una disfunzione sessuale e quando, invece, stiamo attraversando un "momento no" con noi stessi o con il nostro partner?
Per rispondere a questa domanda un buon punto di partenza è quello di guardare alla propria relazione con occhio critico, alla ricerca di qualche indizio:

  • Mancata sincronia con il partner: lui resta davanti alla tv per ore a guardare un film, lei dopo un po’ va a letto stremata. E i due non si incontrano più …

  • Difficoltà nella comunicazione: nessuno dei due chiede all’altro di dargli piacere. I partner non si confrontano apertamente su ciò che vorrebbero sotto le lenzuola e, a poco a poco, perdono l’intesa sessuale fino a spegnere il desiderio …

  • Stress dovuto alle più svariate esperienze di vita: stanchezza, perdita del lavoro, nascita di un figlio, malattie …


Come fare quindi a riaccendere il desiderio?
Si può provare a riscaldare la relazione ricominciando a cercare il partner,  creando complicità con piccoli gesti, iniziando a chiedere e domandare cosa ci piacerebbe a letto … o fuori dal letto!
È possibile, inoltre, intraprendere un percorso di coppia per indagare il problema,  ricercare nuove strategie,  costruire un dialogo di coppia sul tema della sessualità e vivere con piacere l’intimità.

La sessualità è come un succulento piatto da cucinare insieme: ci vogliono buoni ingredienti,  le giuste quantità di spezie, tanta pazienza e sperimentazione per ottenere l’equilibrio perfetto!
Ma ricordiamoci che, se i due chef non comunicano tra loro, sarà impossibile ottenere un piatto degno dei più grandi master chef!

*
dr.ssa Sara Guerra - Psicologa Milano– Consultazioni e percorsi psicologici con adolescenti, coppie e adulti. Si occupa di consulenza sessuologica e di counseling psicologico.  e-mail: saraguerra.psy@gmail.com


 
Copyright 2016. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu