Holly - la compassione - Fiori per l'anima

Vai ai contenuti

Holly - la compassione

Articoli > 2016

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

Il grande moderno iniziato Rudolf Steiner ha insegnato che la compassione è "... Un grande e misterioso segreto. ... Il fatto che nel mondo esista la compassione è la prova che anche nel regno della ragione possiamo liberarci, oltrepassare noi stessi ed entrare nel mondo di un altro essere."
Com'è possibile che siamo capaci di fare questo appello alla libertà dell'anima, questa capacità di andare oltre i rigidi confini della nostra identità e di entrare con totalmente nei bisogni dell’altro? Per scoprire questo interrogativo all'interno del regno delle essenze floreali di guarigione, dobbiamo considerare una delle più importanti essenze floreali scoperta dal dott. Edward Bach - Holly.
Per una buona ragione Holly (l’Agrifoglio ndr) è uno delle principali piante simboliche del periodo di Natale; per il vero significato di questa stagione intesa come la considerazione degli altri, la vera essenza del dare. Holly stimola la capacità di amare del cuore mediante lo sviluppo di quello che il dottor Bach ha chiamato "quel grande Sè interiore." Nel descrivere l’essenza floreale di Holly scrisse: "L' ultima conquista di tutti sarà attraverso l'amore e la dolcezza, e quando avremo sufficientemente sviluppate queste due qualità che nulla sarà in grado di assalirci, dal momento che avremo sempre compassione e non opporremo resistenza."

Holly parla della fiera capacità dell'animo umano di portare la luce all’interno del buio protetto dalle emozioni umane. La pianta dell’Agrifoglio è una meravigliosa alchimia di tenebra e luce. E ' in grado di germogliare senza la luce del sole, favorendo condizioni buie, l’umide e che sono più fortemente collegate al polo di terra discendente. Le sue foglie rigide, appuntite, non sono diverse da spine o “lance”. Holly produce un gambo di legno duro, compatto che conferisce una qualità di solidità e impermeabilità, resiste nella profondità dell'inverno, insensibile al freddo e buio, con i suoi colori sempre-verde cupo.
Un cliente descrisse la sua esperienza nell'assunzione di Holly come essenza singola, "è difficile ammetterlo, ma mi rendo conto che ho sofferto per orgoglio spirituale e conseguente freddezza di cuore, per molti anni. Solo io non riuscivo a vederlo. Mi sentivo sempre nella mia posizione superiore con la certezza di essere spiritualmente più avanti. L’assunzione solo di Holly e come unica essenza mi ha permesso di incontrare la mia ombra in piena luce. Ho passato anni a costruire una fortezza di difese intellettuali. Ma Holly aveva il potere di intervenire su questa costruzione. Come posso descrivere questa cosa? Una parte di me mi stava guardando. Sono diventato profondamente consapevole della parte che mi guarda..... Gradualmente il mio cuore è diventato più forte rispetto alla parte di me costruita su false basi. Mi è diventato naturale ammettere che mi sbagliavo. Era più facile avere compassione per gli altri, anche se era il gatto di famiglia che di solito mi irritava, o mia moglie che mi faceva notare qualcosa per la milionesima volta. Ho avuto sempre meno bisogno di difendermi, un'altro Me stesso che venuto alla luce, molto più forte, molto più sicuro e infinitamente più vero. "
L’essenza di guarigione Holly è meravigliosamente descritta da queste parole di Patricia Kaminski:
Dal profondo del mio cuore, l'ho portata fuori.
Riconosco altri come parte del mio Io Universale.
Sento la gratitudine per la buona volontà di altri.
La compassione riempie  il mio cuore.


Per saperne di più riguardo l'essenza Holly vedere: http://www.fioriperlanima.com/holly.html


Articolo tratto da https://www.facebook.com/fesflowers/?fref=nf
Liberamente tradotto da Antonella Napoli - Le parti in neretto non sono dell'autore, ma le ho inserite per una più veloce e scorrevole lettura


Dr.ssa Antonella Napoli, Psicologa e floriterapeuta, P.I. 001355428886
Torna ai contenuti