Contatore siti Tipi floreali di ossessione (Edoardo Grecco) - Fiori per l'anima

Tipi floreali di ossessione (Edoardo Grecco) - Fiori per l'anima

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Tipi floreali di ossessione (Edoardo Grecco)

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

 
CRAB APPLE
In questo tipo di nevrosi ossessiva la parte caratteristica è la compulsione alla pulizia e la sensazione costante di sentirsi sporco e impuro. Molte volte appaiono ipersensibilità olfattive e vergogne corporee. I tipi CHAPARRAL e BOTTLEBRUSH sono molto simili.

SAGEBRUSH
Sono personalità avare e che accumulano. Solitamente collezionisti patologici e con molta difficoltà a lasciare cose o abitudini. Predominano tutti gli aspetti del trattenere e soffrono molto per il timore che i propri averi si rovinino, si distruggano o vengano rubati. Possono essere ostinati e testardi. Danno al denaro un valore simbolico di tranquillità e autorità.

BEECH
Il centro della scena è la rigidità. Sono pazienti che cercano la perfezione e richiedono la perfezione a coloro che sono al loro fianco. Criticano costantemente e il loro obiettivo è l'ordine stabile e perenne. Il loro motto: un posto per ogni cosa e ogni cosa al suo posto. La sua personalità è organizzata intorno a numerose formazioni reattive. Possono essere crudeli con i deboli.

 
HOUND'S TONGUE
In questo quadro quello che prevale è l’intellettualismo e la razionalizzazione permanente del comportamento. Sono persone molto legate alle cose materiali e sono scettici. Molto scrupolosi e appassionati nel fare calcoli matematici in qualsiasi circostanza. Molte volte sembrano assorti nei loro pensieri e concentrati.

NASTURTIUM
Questa forma di ossessività è molto vicina alla tipologia precedente. Oltre all’ intelligenza, in questo caso si distinguono molto per la rigidità di pensiero, gli schematismi e la fissità delle proprie idee. Sono monotoni e noiosi. Possiedono una forte tendenza all'isolamento delle proprie emozioni.

FILAREE
Sono personalità noiose e critiche rispetto agli errori altrui. Eccessivamente preoccupati per i piccoli problemi della vita quotidiana e i malesseri fisici. Hanno molto da ridire sul modo di essere e vestire degli altri. Sono noiosi, monotoni e eccessivamente meticolosi. Hanno uno stile narrativo nel raccontare le cose che finisce per stancare chi li ascolta. Sono molto legati alle banalità e ipocondriaci.

CHERRY PLUM
La nevrosi ossessiva cherry è dominata dalla tendenza all'aggressività. Sono preda di un sadismo fantasmatico e un grande desiderio di potere. Di solito corrosivi nei loro commenti e molte volte hanno comportamenti francamente distruttivi. Appaiono anche tic, balbuzie, accessi di rabbia impulsiva e altre forme di disordini psicofisici.

 
LOTUS
Il vessillo di questa forma clinica è l'esistenza di rituali religiosi. Il paziente ha fissato in questo modo un rapporto magico con il mondo. Di solito schiera "incantesimi" per affrontare le situazioni ostili e pericolose e sviluppare un sistema molto rigido e sistematico di credenze e pratiche mistiche. Si sente superiore agli altri e ha la tendenza all'autoritarismo e al fanatismo. A differenza della forma SAGEBRUSH, l'avidità di questo tipo è "spirituale".

 
ROCK WATER
Sono persone con ideali molto radicati e elevati. Molto severi e rigidi, programmano le loro vite molto schematicamente. Hanno la fantasia di essere un esempio per gli altri e si sottopongono a "discipline" che compiono "ossessivamente". Sono dogmatici e molto moralisti. Solitamente si vietano le soddisfazioni e piaceri più elementari poiché li vivono come se fossero dei peccati.

 
WHITE CHESTNUT
In questa nevrosi ossessiva è molto comune l'insonnia, il rimuginare e le difficoltà per concentrarsi su compiti e lavori. Ma il centro del quadro è la tortura mentale di un pensiero ripetuto e inutile, assolutamente impossibile da essere rimosso. Questo dialogo arriva a diventare una vera fonte di sofferenza per il soggetto. Molte volte è associato ad una vera e propria "follia di dubbio". In cui il paziente non agisce per incertezza, per timore di contagiarsi, perché farebbe le cose male o per qualsiasi altra ragione.

articolo tratto da: Escuela Eduardo H. Grecco
liberamente tradotto da Antonella Napoli

 
Copyright 2016. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu