Contatore siti RED CHESTNUT - Fiori di Bach - Fiori per l'anima

RED CHESTNUT - Fiori di Bach - Fiori per l'anima

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

RED CHESTNUT - Fiori di Bach

Floriterapia > Fiori di Bach > I singoli fiori

Fa parte dei secondi diciannove rimedi
Nome: Ippocastano rosso - Æesculus carnea - Fam.: Aceracee
Colore: rosso
Riconoscimento: 1935, Mont Vernon
Classe di appartenenza Paura
Preparazione: Metodo della bollitura

 
Per coloro che trovano difficile non essere in ansia per gli altri. Sono persone che in genere non si preoccupano di se stesse, ma possono soffrire molto per coloro a cui vogliono bene, perché temono sempre che accada loro qualche sventura. (1936 I dodici “guaritori” e altri rimedi)


tratto dagli scritti di E. Bach, in particolare dal libro: Le opere complete - Edward Bach - Macro

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

FLORIT  25 IPPOCASTANO ROSSO (Red chestnut)
Qualità da sviluppare
  CARITÀ
Squilibrio Ansia per l'altro
Elementi di riflessione   Sono inquieto? Ho un istinto esagerato di proteggere? Sono preoccupato per coloro che amo? Immagino sempre il peggio? Penso alla disgrazia che potrebbe succedere? Ho una sollecitudine esagerata? Evidenzio i pericoli, i problemi? Sono tormentato da pensieri di catastrofe? Sono tormentato da avvenimenti difficili? Proietto i miei pensieri, i miei problemi sugli altri? Sono esclusivamente preoccupato dei problemi altrui? Ho bisogno della sofferenza degli altri?
Caratteristiche esterne   Comunica spesso le proprie preoccupazioni. Crea un cordone ombelicale: legami di dipendenza e non di amore. Amore egoistico: scarica sull'altro le proprie preoccupazioni. Iperprotettivo, limita la libertà degli altri, rendendo loro la vita difficile. Pessimista, nervoso e ansioso, capace di agitare anche il mondo che lo circonda. Coglie il lato negativo di ogni situazione temendo il peggio. Sguardo preoccupato e serio. Asse corporeo proiettato in avanti. Portamento teso.
Caratteristiche interne   Non sa vivere la sua vita e cerca di vivere quella degli altri. Continua ed esagera la preoccupazione verso gli altri. Fugge da se stesso perché incapace di curarsi di sé. La preoccupazione produce pensieri negativi sull'altro (malattie, incidenti, disastri...). Fugge dai propri dolori-doveri: l'interessamento verso gli altri è solo fuga da sé (il bisogno non è amore)
Descrizione floriterapia   Appartiene alla famiglia delle Aceracee. È un albero raro che cresce nei parchi e nei giardini. La somiglianza con l'ippocastano, da cui deriva per un incrocio con Aesculus, induce l'attento osservatore ad enunciare le differenze che lo caratterizzano rispetto al "cugino" ippocastano bianco. Innanzitutto è più piccolo, leggero e più delicato, con una chioma ovale e rotondeggiante; la corteccia è marrone, I rami ancor più ricadenti, la foglie presentano una peluria bianca, ma la differenza più eclatante sta nel colore dei fiori rosa-rosso
PT NON PRESENTE
Aiuta ad irradiare coraggio, sicurezza e salute. È indicato per coloro che, per motivi di lavoro, sono costretti a prendersi cura di altre persone, come i medici o infermieri. È adatto anche per i bambini, in particolare per quelli che non vogliono staccarsi dai genitori e reagiscono con attacchi di vomito e mal di pancia

Scheda Tratta da "Comprensione ed utilizzo dei fiori di Bach" - Florit - PromoPharma



 
Copyright 2016. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu