Contatore siti PENSTEMON - Repertorio californiano Fes - Fiori per l'anima

PENSTEMON - Repertorio californiano Fes - Fiori per l'anima

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

PENSTEMON - Repertorio californiano Fes

Floriterapia > Fiori californiani Fes > I singoli fiori

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

Nome: Penstemon davidsonii

Colore: violetto-blu

Originaria della costa occidentale del Nord America è una varietà particolarmente piccola che cresce in montagna su terreni pietrosi, vicinissima al suolo. Ha piccoli fiori blu. Cresce in una regione che resta coperta dalla neve nove mesi all'anno, nelle montagne della Sierra Nevada, a circa 3.500 metri di altitudine, sopportando condizioni climatiche avverse. Rappresenta la capacità di utilizzare i propri talenti creativamente per soddisfare l'urgenza di realizzazione anche in situazioni difficili.


La lezione impartita da Penstemon ricorda la storia biblica di Giobbe, in cui le dure circostanze della vita mettono alla prova la profonda fede e la tenacia dell'individuo. Sembra che la vita sia stata ingiusta si è vissuto esperienze molto sconvolgenti e dolorose dalle quali non riesce a risollevarsi, perché non se ne comprende il significato evolutivo. Sono persone che hanno buone ragioni per sentirsi vittime; tuttavia, in questi momenti di dolore e di pena, l'individuo deve avere il coraggio di ricostruire sé stesso e la sua fede per credere in un potere superiore. L'essenza permette all'individuo di ricorrere alle proprie riserve di coraggio e di capacità di recupero, che sono normalmente inaccessibili alla coscienza umana.
Le persone che hanno subito disgrazie personali e dubitano di potere continuare affrontando la vita, l'essenza dà la sensazione che è possibile proseguire. Di fronte allo scoraggiamento, al pessimismo, la pena per sé stesso, questa essenza dà resistenza e forza per fare di fronte alle difficoltà personali. Dona forza interna e capacità di resistenza e perseveranza per vincere gli ostacoli.
Permette di fare di fronte ad una sconfitta in competizioni sportive, esami.
Raccomandabile nella terza età per non rassegnarsi e lottare per vivere nel modo migliore possibile.


È utile quando si sente che la vita è stata ingiusta.
Il rimedio apporta coraggio, fiducia per reggersi nei momenti difficili in cui la vita ci mette a prova.
Utile in situazioni di estremo dolore e sofferenza fisica in malattie terminali. Dà coraggio per accettare e resistere il processo di agonia e morte.
Tutto nell'universo è positivo, in quanto ogni creatura è esattamente come deve essere per aderire al proprio momento evolutivo, le esperienze che si vivono sono quelle necessarie affinché si compia il piano evolutivo dell'anima. La sofferenza nasce dal fatto che la personalità è inconsapevole del progetto evolutivo e non sa adeguarsi alle scelte dell'anima, perciò ritiene ingiuste le esperienze dolorose che deve affrontare. Queste persone si autocommiserano, sono pessimiste, sfiduciate e pensano di non avere la forza per superare le avversità.

Accettare i propri handicap e le proprie disgrazie; prendere il meglio dalle situazioni difficili - In adolescenza "non sentirsi all'altezza" rinunciare a cimentarsi in eventi sportivi o scolastici - Malattie e traumi di animali - Per bambini che hanno difficoltà a vivere il proprio corpo, specialmente quando lo sviluppo fisico è ostacolato da una cicatrice, dalla debolezza o dalla deformità - Forza per affrontare le sfide, a dispetto degli ostacoli - Frustrazione per avversità o sfide inaspettate - Capacità di perseverare, di credere in se stessi malgrado le sfide o i pregiudizi sociali; per trasformare il senso di persecuzione in forza interiore e persecuzione -

 
Copyright 2016. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu