GARLIC Fiori californiani Fes - Fiori per l'anima

Antonella Napoli
Logo Fiori per l'Anima
Antonella Napoli
Vai ai contenuti

GARLIC Fiori californiani Fes

Floriterapia > Fiori californiani Fes > I singoli fiori

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

Scarsa vitalità, facilmente  influenzabili, temono il giudizio degli altri, hanno poca volontà e  tendono ad assorbirne le paure


Nome: Allium sativum (Aglio)

Colore: violetto

Corrisponde al rimedio francese (Deva) Ail sauvage


Pianta coltivata bulbosa della famiglia delle Liliacee .E' una pianta erbacea perenne alta fino a un metro; da adulta presenta 40-60 radici cordiformi e superficiali, che interessano i primi 30 centimetri di terreno. Le foglie sono basali, e, diversamente da quelle della cipolla, non fungono, in seguito, da organi di riserva. Quella più esterna avvolge la precedente per circa 10 centimetri, valore che aumenta via via che ci si sposta verso l'interno. I fiori sono raccolti in ombrelle terminali avviluppata da una spata ovale a cappuccio con becco.

Persone con scarsa vitalità, che sono facilmente influenzabili, che temono il giudizio degli altri hanno poca volontà e tendono ad assorbire le paure degli altri. Sono persone che normalmente si paralizzano di fronte agli altri, specialmente in situazioni di prova o quando devono parlare in pubblico. Il fiore sviluppa maggiore vigore, resistenza e forza per affrontare situazioni che provocano terrore o che paralizzano di fronte agli altri. "Protettore per salire a scena". La lezione che ci insegna questo fiore è quella di imparare ad affrontare la paura. Dona il coraggio per superare la paura, l'apprensione o il nervosismo sviluppando la forza

Solitamente persone con espressione spettrale che soffrono di ansia e preoccupazioni croniche - Paura del mondo spirituale - per superare le paure e le insicurezze che logorano e indeboliscono; conferisce maggiore resistenza e forza globale - mancanza di vitalità dovuta a paura o nervosismo -

Schema riassuntivo dell'essenza
La floriterapia non è una terapia medica, non costituisce diagnosi e cura medica e non la sostituisce in alcun modo. Le essenze floreali non sono farmaci e non hanno alcun effetto biochimico sull'organismo, ma agiscono solo sugli stati d'animo a livello emozionale in quanto non contengono particelle attive. Tutti gli esperimenti di autocura, interruzione o di riduzione arbitraria del dosaggio di farmaci prescritti, condotti al di fuori del controllo medico, ricadono esclusivamente sotto la responsabilità di chi li effettua.
Torna ai contenuti