CHERRY Fiori californiani Range of Light - Fiori per l'anima

Antonella Napoli
Logo Fiori per l'Anima
Antonella Napoli
Vai ai contenuti

CHERRY Fiori californiani Range of Light

Floriterapia > Fiori californiani Fes > Range of light

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

Parole chiave: innocenza, apertura del cuore, adolescenza


Nome: Prunus avium

Corrisponde al rimedio francese (Deva): Cerisier


Appartiene alla famiglia delle Rosaceae (Rosaceae), è un albero da frutto che può raggiungere i 18 metri di altezza, i cui fiori bianchi a cinque petali compaiono copiosamente in primavera sul legno spoglio, prima che escano le foglie. Il frutto rosso è la dolce ciliegia selvatica.

Per chi ha perso l'innocenza del cuore, per gli adolescenti che hanno perso lo sguardo dolce dell'infanzia, per ritrovare gioia e spirito gioviale. Aiuta a coltivare l'innocenza del cuore ed è indicata soprattutto per i ragazzi quando entrano nella adolescenza, per creare una qualità di gioia e di apertura nel cuore associata alla primavera e alla giovinezza.
Molto benefico per la pelle, è purificante (può essere usato insieme alla mela amara), ed è indicato per l'acne giovanile.


QUALITÀ: gioia ed esuberanza giovanile, sentimenti di innocenza e di apertura; celebrazione della soglia che si raggiunge nell'adolescenza; guarigione ed integrazione di esperienze dolorose vissute durante l'adolescenza
MODELLI DI SQUILIBRIO intossicazioni del sangue o relative condizioni in cui versa la pelle, come l'acne, ad esempio; perdita dell’innocenza, speranza e sguardo, giovanile sulla vita; esperienze di vita traumatiche vissute nell'adolescenza che continuano ad influenzare negativamente l'identità del corpo e dell'anima

Tratto da  “The Range of Light” Fes Quintessential - Natur

La floriterapia non è una terapia medica, non costituisce diagnosi e cura medica e non la sostituisce in alcun modo. Le essenze floreali non sono farmaci e non hanno alcun effetto biochimico sull'organismo, ma agiscono solo sugli stati d'animo a livello emozionale in quanto non contengono particelle attive. Tutti gli esperimenti di autocura, interruzione o di riduzione arbitraria del dosaggio di farmaci prescritti, condotti al di fuori del controllo medico, ricadono esclusivamente sotto la responsabilità di chi li effettua.
Torna ai contenuti